Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Menu

Bandi di gara - del 23/02/2018

CIG
736273839B

Pubblicazione
23/02/2018

Scadenza
11/05/2018

Procedura aperta per l'affidamento dell'accordo quadro per i servizi di system integration per la piattaforma di Telemonitoraggio Firenze RemoteC@re senza garanzia di quantità minime

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea S40 del 27/02/2018 - n. avviso 2018/S 040-087501
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana V Serie Speciale - Contratti Pubblici n. 26 del 02/03/2018

PROROGA TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE
Con Determinazione del Direttore Generale n. 92 del 30/03/2018 - scaricabile qui sotto ed esecutiva ai sensi di legge - al fine di favorire una più ampia partecipazione alla presente procedura sono stati prorogati i termini per la presentazione delle offerte al giorno 11 maggio 2018 alle ore 16,00, con le stesse modalità previste nel bando originario.
Conseguentemente la seduta pubblica di apertura delle buste amministrative è stata fissata per il giorno 16 maggio 2018 alle ore 10,00, presso la sede dell'A.S.P. Firenze Montedomini, Via de' Malcontenti n. 6 - Firenze.
La presente rettifica è stata comunicata alla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea ed all'Albo Pretorio del Comune di Firenze.
Invio Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea: 23/02/2018
Pubblicazione Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana: 02/03/2018
Importo:
377.559,30 €
a) (punto 7.2. lett. a) del C.S.A.) corrispettivo mensile a seguito dell’attivazione della PIATTAFORMA TECNOLOGICA FIRENZE REMOTEC@ARE (Centro Servizi, Centri Erogatori e data center): € 2.618,97 oltre IVA;
b) (punto 7.2. lett. b) del C.S.A.) corrispettivo mensile per OGNI STAZIONE DI TELEMONITORAGGIO ATTIVA: € 247,43 oltre IVA;
c) (punto 7.2. lett. c) del C.S.A.) corrispettivo unitario PER OGNI INSTALLAZIONE DI STAZIONE DI TELEMONITORAGGIO: € 280,00 oltre IVA.
d) (punto 7.2. lett. d) del C.S.A.) corrispettivo una tantum per ATTIVITÀ DI FORMAZIONE IN AULA (edizione iniziale a seguito della formalizzazione del primo Contratto Applicativo) al personale del Centro Servizi di ASP Firenze Montedomini e del personale del Centro Erogatore, € 6.500,00 oltre IVA.

Non sono previsti oneri della sicurezza per interferenze ai sensi di quanto previsto dalla determinazione ANAC n. 3 del 5/3/2008, trattandosi di espletamento del servizio in luoghi di cui la stazione appaltante non ha la giuridica disponibilità.
I costi della sicurezza derivanti da rischi di natura interferenziale sono pari a 0,00 €
Lotti del bando
CIG: 736273839B
Oggetto: Accordo quadro servizi di system integration per la piattaforma di telemonitoraggio Firenze RemoteC@re senza garanzia di quantità minime
Struttura Proponente: A.S.P. Firenze Montedomini (C.F. 80001110487)
Tipologia Scelta Contraente:
01-PROCEDURA APERTA

Partecipanti:

Importo Aggiudicazione: 0 €
Data inizio:
Data Ultimazione:
Importo Somme Liquidate: 0 €
Risposte ai quesiti
Domanda: 1) La stazione Appaltante al punto 7.2 richiede un fatturato specifico medio annuo nel settore riferito ai servizi di telemonitoraggio non inferiore ad €. 200.000,00. Al punto 7.3 viene richiesta l’esecuzione di un servizio di telemonitoraggio, nell’ultimo triennio, per un importo pari ad €. 200.000,00 con un unico committente. Nel punto 7.2 viene richiesto un fatturato specifico non inferiore a €. 600.000,00 nel triennio antecedente, mentre al punto 7.3 l’importo deve essere riferito ad un unico committente. Trattandosi di una procedura relativa a servizi che solo da poco tempo si stanno affacciando sul mercato della pubblica amministrazione, e spesso per brevi periodi poiché in via sperimentale, la richiesta di un fatturato specifico e di tali proporzioni non può che porre concrete limitazioni di partecipazione alle ditte interessate a questa tipologia di commesse
Risposta: 1) Il requisito di cui al punto 7.2. richiede un “b) Fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell’accordo quadro riferito agli ultimi n. 3 esercizi finanziari disponibili non inferiore ad € 200.000 IVA esclusa” e dunque per complessivi € 600.000 nel triennio. L’importo è congruo tenuto conto che trattasi di accordo quadro del valore di € 377.559,30, cui faranno seguito contratti applicativi in un arco temporale stimato pari a tre anni, a cui sono stati dunque riferiti i requisiti di partecipazione. Il requisito di punta indicato al successivo punto 7.3. deve invece essere pari ad almeno € 200.000 con un unico committente, potendo conseguire tale fatturato con un contratto del modesto importo di € 66.666 oltre IVA annui per un triennio. Tali requisiti minimi sono ritenuti essenziali dalla stazione appaltante in funzione della particolare tipologia di contratto oggetto di affidamento, trattandosi come ben specificato di “accordo quadro senza garanzie di quantità minime” che richiede l’individuazione di un operatore specializzato nel settore che possa supportare l’ASP Firenze Montedomini per promuovere l’attivazione di specifici contratti applicativi con gli enti interessati all’erogazione del servizio di telemonitoraggio. Si confermano pertanto i requisiti indicati, con i chiarimenti resi, che oltre ad essere proporzionati in generale, tengono conto della particolare natura contrattuale che si ritiene non possa essere fraintesa dai concorrenti con quella di un mero contratto di appalto, stante le chiare statuizioni contenute negli atti di gara.