Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni  
Accetto
NOTIZIE

Bando Concorso Pubblico Assistente Amministrativo - Categorie protette (ex. art. 1 L. 68/69)

Scadenza domande: 24 ottobre 2022

avviso bando pubblico cat protette.jpg
data notizia: 23/09/2022

CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI NR. 1 POSTO NEL PROFILO PROFESSIONALE DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO (categoria C – livello economico iniziale) riservato ai disabili appartenenti alle categorie di cu all'art. 1 della Legge 12 marzo 1999 nr. 68 

IL DIRETTORE GENERALE

rende noto che in attuazione della determinazione nr. 196 del 02/09/2022 – esecutiva ai sensi di legge – sono aperti i termini di presentazione delle domande di partecipazione al concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura a tempo pieno e indeterminato di nr. 1 di Assistente Amministrativo - cat. C , nel ruolo dell'ASP FIRENZE Montedomini, riservato esclusivamente agli appartenenti alle Categorie Protette di cui all'art. 1 della Legge 12 marzo 1999 nr. 68.

La procedura di reclutamento ed assunzione, per quanto non espressamente indicato nel presente bando, è disciplinata dal Regolamento di organizzazione vigente dell'Ente che qui si intende acquisito. La procedura in parola è consultabile nel sito dell'Ente all'indirizzo www.montedomini.net – amministrazione trasparente – disposizioni generali – atti generali.

In riferimento alla figura oggetto del presente bando, l'ASP Firenze Montedomini ha attivato la procedura di mobilità prevista dall'art. 34 bis del D.lgs. 165/2001 e ss.mm.ii. rivolta al personale delle pubbliche amministrazioni collocato in disponibilità ed iscritto in appositi elenchi.


1. Saranno ammessi a partecipare alla presente selezione - senza distinzione di genere - che siano in possesso dei seguenti requisiti:

REQUISITI GENERALI 

  • Cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all'Unione Europea o per il familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell'Unione Europea, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente o per il cittadino di Paesi terzi (extracomunitari ) purché titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. Ai fini dell'accesso ai posti della pubblica amministrazione i cittadini degli stati membri dell'Unione Europea e di Paesi devono possedere i seguenti requisiti: I) Godere dei diritti civili e politici negli Stati di o di provenienza; II) Essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; III) Avere conoscenza della lingua italiana.
  • Idoneità fisica all'impiego data la natura dei compiti previsti per il posto a selezione e compatibilmente con la disabilità posseduta
  • Età non inferiore ad anni 18
  • Godimento del diritto di elettorato politico attivo
  • Assenza di condanne penali che possono impedire, secondo le norme vigenti, l'instaurarsi del rapporto di impiego
  • Non essere stato destituito o dispensato dall'impiego presso pubbliche amministrazioni ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego pubblico, ai sensi dell'articolo 127, comma 1, lettera d), del TU delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con DPR 10 gennaio 1957, n. 3 ovvero licenziato a qualsiasi titolo.
  • Posizione regolare nei confronti dell'obbligo di leva (solo per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985) OPPURE posizione regolare nei confronti dell'obbligo di previsto leva dagli ordinamenti del paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani);

REQUISITI SPECIFICI 

  • titolo di studio: Saranno ammessi i candidati in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado

ATTENZIONE: Il titolo di studio conseguito all'estero deve aver ottenuto, entro la data di scadenza del utile per la presentazione delle domande di partecipazione al presente bando, il riconoscimento di equipollenza al titolo italiano dalle competenti autorità. Possono comunque essere ammessi a partecipare al bando, con riserva, anche i quali, in possesso di un titolo di studio conseguito all'estero, avere, entro i termini di cui sopra, fatto di equiparazione alle competenti autorità così come disposto dall 'art.38 comma 3 del D. Lgs. 165/2001. Detta equivalenza dovrà essere posseduta al momento di eventuale assunzione;

  • Iscrizione del candidato nell'elenco di cui all'art. 8 della Legge 12 Marzo 1999 nr.68 in quanto appartenente alla categoria di cui all'art. 1 della medesima Legge.

2. Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.

3. Il difetto di anche uno solo dei requisiti prescritti, accertato nel corso del procedimento, comporta l'esclusione dalla selezione stessa, e comunque è causa di risoluzione del rapporto di lavoro, ove già instaurato.

4. L'ammissione/esclusione dei candidati alla/dalla presente procedura viene effettuata sulla base delle dichiarazioni rese dai candidati stessi. All'atto dell'assunzione dette dichiarazioni saranno verificate dagli uffici competenti con i relativi provvedimenti secondo la normativa vigente.

5. Qui di seguito viene presentato il profilo professionale del posto messo a punto a selezione per il candidato nella redazione della propria proposta.


DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, CURRICULUM FORMATIVO E TASSA CONCORSUALE 

1. Alla domanda di partecipazione il candidato dovrà allegare il proprio Curriculum formativo e professionale redatto, datato e firmato che valga da dichiarazione sostitutiva di certificazione di atto di notorietà e autocertificazione (vedi art.3 del presente Bando) e la ricevuta di pagamento della tassa concorsuale.

2. Sia la domanda nell'apposito avviso che il curriculum formativo professionale Concorso può essere redatti in tutte le sue parti utilizzando gli appositi facsi allega nell'avviso presente sezione Amministrazione pubblicazioni sul sito istituzionale Trasparente – Bandi di sezione.

3. La domanda di essere documento di identità e del curriculum forma con identità professionale, se fatta autografa, deve essere corredata da copia di identità in corso di validità.

4. La candidatura potrà essere indirizzata:

a) via mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno al Direttore Generale dell’ASP FIRENZE Montedomini, Via de Malcontenti n.6, 50122 FIRENZE, indicando sulla busta: “BANDO DI CONCORSO ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CAT. C ART.1 L.68/99”

b) mediante casella di posta elettronica certificata, in formato PDF, all’indirizzo PEC: segreteria.montedomini@pec.it. Indicando nell’oggetto: “BANDO DI CONCORSO ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CAT. C ART. 1 L.68/99”. L’indirizzo di posta elettronica certificata dal quale sarà inviata l’istanza deve essere personalmente detenuto dal candidato e sarà utilizzato per l’invio di tutte le comunicazioni inerenti al presente procedimento.

5. Le domande dovranno perentoriamente pervenire entro il 24 ottobre 2022 (entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale – 4° Serie Speciale “Concorsi ed Esami”). Qualora detto giorno sia festivo, il termine si intende prorogato al primo giorno successivo non festivo. La data di spedizione è comprovata dal timbro e data dell'ufficio postale accettante, in caso di invio tramite posta certificata (PEC) farà fede la data ed ora di recezione nella casella PEC dell’Azienda.

6. L'Amministrazione declina ogni responsabilità per il mancato recapito/ricevimento della domanda di partecipazione, imputabile a fatto di terzi, a caso fortuito oa maggiore. L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la domanda di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte dell'aspirante o da mancata o tardiva comunicazione di cambiamento dell'indirizzo indicatore nella, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell 'amministrazione stessa.

7. Non sarà possibile inoltrare la domanda dopo la scadenza del termine. In caso di più domande di invio per la presente procedura verrà presa in considerazione l'ultima pervenuta in ordine temporale. L'eventuale riserva d'invio successivo di documenti è priva di effetto.

8. Nella domanda di ammissione al concorso gli aspiranti devono, sotto la loro responsabilità personale consapevole delle conseguenze penali in caso di dichiarazione mendace:

a) dichiarare cognome, nome, data e luogo di nascita;

b) dichiarare il possesso della cittadinanza italiana (ART. 1 - Requisiti per l'ammissione alla selezione) o di uno stato membro o extracomunitario ricorrendo una delle condizioni previste dall'art. 38 del D.lgs.165/2001;

c) dichiarare l'adeguata conoscenza della lingua italiana per il regolare svolgimento dell'attività lavorativa oggetto del presente bando (solo per i cittadini non italiani)

d) dichiarare di godere dei diritti politici ed essere iscritto presso le liste elettorali del comune (indicare) o Stato estero (indicare quale) ovvero i motivi della non iscrizione o quale della cancellazione dalle liste medesime;

e) dichiarare l’appartenenza alle categorie Disabili di cui all’art. 1 della Legge 12 Marzo 1999 nr.68

f) dichiarare l’iscrizione negli appositi elenchi, riservati alle persone disabili, ai sensi dell’art. 8 della Legge 12 Marzo 1999 nr.68, all’atto della presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

g) dichiarare di non aver riportato condanne penali o le eventuali condanne penali; gli eventuali carichi pendenti (procedimenti penali in corso di istruzione o pendenti per il giudizio), ovvero di non avere carichi pendenti;

h) dichiarare la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art.38 del D.Lgs.165/2001 così come modificato dall’art.7 della L. 97/2013 (solo per i cittadini extracomunitari);

i) dichiarare di essere fisicamente idoneo all'impiego;

j) dichiarare il titolo di studio (vedi ART. 1 -Requisiti per l’ammissione alla selezione). Dei titoli di studio posseduti devono essere riportati data, sede e denominazione dell’Istituto in cui gli stessi sono stati conseguiti; il titolo di studio conseguito all’estero deve aver ottenuto, entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione, la necessaria equipollenza ai diplomi italiani rilasciata dalle competenti autorità;

k) indicare l’opzione per una delle lingue previste nel bando (inglese/francese/spagnolo);

l) dichiarare la posizione nei riguardi degli obblighi militari;

m) indicare le eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego, ovvero di non esser mai stato destituito, dispensato o decaduto dall’impiego presso pubbliche amministrazioni;

n) dichiarare i titoli che danno diritto a usufruire di precedenze o preferenze. (art 5 comma 4 DPR 487/1994). L’assenza di tale dichiarazione all’atto della presentazione della domanda di partecipazione al concorso, equivale a rinuncia ad usufruire dei benefici;

o) fornire recapito, presso il quale devono essere fatte le comunicazioni ed un indirizzo di posta elettronica (preferibilmente pec) e/o un recapito telefonico fisso e/o mobile;

p) dichiarare l'eventuale necessità di particolari ausili e/o tempi aggiuntivi per lo svolgimento delle prove concorsuali. I concorrenti che, in relazione al proprio handicap, richiedono delle domande per l'espletamento prove dell'uso di ausili e/o tempi aggiuntivi, devono allegare alla idonea certificazione rilasciata dalle autorità competenti che attesti l'handicap posseduto e specifichi in modo esplicito gli eventuali ausili e/o tempi aggiuntivi necessari ai sensi dall'art. 20 della Legge 5 Febbraio 1992 nr. 104. La mancata presentazione della documentazione sopraindicata non adeguata all'Azienda di fornire l'assistenza richiesta.

q) esplicitare l'autorizzazione all'uso dei dati personali per gli scopi concorsuali fino alla eventuale chiamata in servizio, ai sensi della Legge 196/03 e successive modificazioni e integrazioni.

9. Il candidato dovrà apporre la firma in calce alla domanda, pena esclusione dalla selezione.

10. Il pagamento della tassa di concorso di € 10,00, non rimborsabile, dovrà essere effettuato entro i termini di scadenza del presente bando, a mezzo bonifico bancario sul c/c bancario iban nr. IT06E0306902887100000300096 intestata ad Asp Firenze Montedomini. Nella causale dovrà essere indicato il proprio nome e cognome e la dicitura “Tassa di Concorso per Assistente Amministrativo L. 68/99.

11. Tutti i dati di cui l'Amministrazione verrà in possesso a seguito della presente procedura, verranno trattati nel rispetto del D. Lgs. 196/2003 e successive modificazioni ed integrazioni; la presentazione della domanda di partecipazione al bando da parte dei candidati implica il consenso al trattamento dei dati personali, compresi i dati sensibili, a cura dell'ufficio preposto alla conservazione delle domande ad all'utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure finalizzate alla selezione . Per i diritti esercitabili dal diretto interessato, si rimanda all'ART.11 Trattamento dei dati personali.

Per consultare tutti i dettagli ed i requisiti relativi al Bando visitare il seguente indirizzo: https://montedomini.portaletrasparenza.net/dettagli/concorsi/50/bando-concorso-pubblico-assistente-amministrativo-cat-c-categorie-protette.html