Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni  
Accetto
NOTIZIE

Ermanno Scervino, la moda in aiuto dei più deboli: raccolta fondi con le mascherine

La celebre maison italiana destinerà parte dei ricavi all'Ospedale Meyer e all'Asp Montedomini

ermanno scervino.JPG
data notizia: 29/04/2020

Ermanno Scervino, la moda in aiuto dei più deboli: raccolta fondi con le mascherine

La celebre maison italiana destinerà parte dei ricavi all'Ospedale Meyer e all'Asp Montedomini

La moda in aiuto dei più deboli ed indifesi, anziani e bambini. Succede a Firenze dove la maison Ermanno Scervino ha deciso di varare un progetto benefico battezzato per (Per) un mondo di bene che è anche un ponte fra le generazioni, uno slancio ideale per la tutela della salute e della dignità di bambini ed anziani che rappresentano le età più belle e fragili della vita. A questo ha pensato la Ermanno Scervino Srl decidendo di sostenere due grandi eccellenze fiorentine alle quali sono destinati parte dei ricavi delle mascherine di maglia realizzate in puro Made in Italy dalla maison, che saranno in vendita on line da domani su ermannoscervino.com e in seguito nelle boutiques del brand. All'Ospedale Meyer e all'Asp Montedomini, due eccellenze dell'assistenza e della cura che hanno sede a Firenze, andranno questi fondi, importanti e carichi di valori. “Con questo progetto vogliamo dare attenzione alle due fasi più delicate della vita di ciascuno - dicono Ermanno e Toni Scervino, rispettivamente direttore artistico e amministratore unico dell'azienda di moda - ai bambini e agli anziani. In questi mesi di pandemia sono stati molto esposti e ora meritano ogni attenzione”. Il fashion pensa a loro ma anche a chi ogni giorno si prende cura di loro, medici e operatori sanitari che lavorano nei reparti con professionalità e calore, con le cure e tanto cuore.

“Abbiamo sempre sostenuto l'Ospedale Meyer con donazioni ed eventi - dice Ermanno Scervino - ed ora abbiamo pensato anche all'eccellenza di Montedomini che racconta una lunga storia di rispetto e carità infinita mai come oggi attuale”. Un'idea contagiosa cha ha subito raccolto un consenso ampio e ammirato. “In questo periodo difficile abbiamo registrato anche momenti di grande solidarietà, come dalle più importanti aziende di moda che si sono messe a produrre mascherine per i nostri operatori sanitari - dice Stefania Saccardi, assessore alla Sanità della Regione Toscana - La Ermanno Scervino oggi aggiunge a questa preziosa collaborazione anche un altro gesto di generosità, attraverso l'importante donazione al Meyer e a Montedomini. Il mio grazie quindi a Ermanno e Toni che da sempre uniscono alla qualità e al valore della loro azienda l’impegno e la solidarietà verso la propria comunità e in particolare verso chi ha più bisogno”.

Analoga opinione da parte del sindaco di Firenze Dario Nardella. “Questa bella iniziativa è l’ennesima dimostrazione di quanto Ermanno Scervino, grande marchio della moda italiana, sia attento alla città di Firenze. Coniugando creatività e solidarietà - dice Dario Nardella - l’azienda dà il proprio importante contributo alla produzione di dispositivi di protezione contro il contagio del Coronavirus e si schiera al fianco dell’Ospedale Pediatrico Meyer e dell’Asp Firenze Montedomini, due eccellenti realtà cittadine.Mi auguro che in tanti acquistino le mascherine prodotte dalla maison fiorentina perché più persone aderiscono all’iniziativa e maggiore sarà il ricavato devoluto in beneficienza”.

Soddisfazione anche dai vertici delle due istituzioni alle quali andranno parte del ricavato delle vendite di questo nuovo “accessorio fashion” che si riempie di significati di solidarietà e attenzione alla salute. “Siamo davvero molto grati alla maison Ermanno Scervino per aver pensato ancora una volta all'Ospedale Pediatrico Meyer - spiega il Direttore Generale dottor Alberto Zanobini - come partner solidale delle vendite delle mascherine prodotte dalla loro illustre sartoria “. “Siamo fieri ed onorati per questo grande gesto di solidarietà e vicinanza - dice il dottor Emanuele Pellicanò, Direttore di Montedomini - specie in un momento complesso per l’Azienda e soprattutto per i nostri anziani. Ringraziamo la maison Ermanno Scervino per il supporto e l’aiuto dimostratoci che sarà impiegato a sostegno dell’emergenza Covid-19."

Le mascherine create dalla casa di moda fiorentina sono lavabili, colorate, uniscono bellezza e fantasia, in tre taglie per bambini e in due taglie per gli adulti. Sono in maglia e seguono le forme del viso nelle cinque taglie, abbracciando ergonomicamente ogni età. I colori sono bianco, nero, rosa, verde militare in tinta unita, altre colorate con i simboli delle bandiere, altre ancora con applicazioni e scritte di glitter. 

[Articolo di Eva Desiderio - Quotidiano.net]