Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni  
Accetto

Organizzazione

Organizzazione, funzioni di indirizzo, gestione e controllo dell'ASP Firenze Montedomini

 
L’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Montedomini – Sant'Ambrogio – Fuligno – Bigallo ha una struttura organizzativa centrale che opera per tutte le sedi ed i servizi sia a gestione diretta che indiretta. 
All’interno di detta struttura operano i seguenti organi:
  • Organi di indirizzo:
    • Consiglio di Amministrazione
    • Presidente
  • Organi di gestione:
    • Direttore
    • Comitato di Direzione
  • Organi di controllo:
    • Collegio dei revisori

  • Il Consiglio di Amministrazione
Il Consiglio di Amministrazione è l’organo di indirizzo e di verifica dell’azione amministrativa e gestionale dell’Azienda. Definisce gli obiettivi e i programmi di attività e di sviluppo e verifica la rispondenza dei risultati dell’attività amministrativa e della gestione agli indirizzi impartiti.
Il Consiglio di Amministrazione è composto da n. 5 membri, tre dei quali nominati dal Comune di Firenze, uno dalla Provincia di Firenze ed uno dalla Curia Arcivescovile di Firenze. Nell'ambito dei Consiglieri nominati dal Comune viene eletto il Presidente.
  • Il Presidente
E’ il legale rappresentante dell’Azienda e con la sua opera assicura la vigilanza sul buon andamento e l’unità di indirizzo dell’Amministrazione. Funge da figura di raccordo fra il Consiglio di Amministrazione ed il Direttore ed acquisisce le determinazioni ed i pareri degli organi di valutazione e controllo strategico.

La composizione del Consiglio di Amministrazione:
  • Luigi Paccosi - Presidente, nominato dal Comune di Firenze
  • Francesca Napoli - Vice-Presidente, nominata dal Comune di Firenze
  • Giulio Caselli - Nominato dalla Provincia di Firenze
  • Francesco D'Addario - Nominato dall'Arcivescovo di Firenze
  • (n. 1 posto vacante in attesa di nomina da parte del Comune di Firenze)

  • Il Direttore
Dott. Emanuele Pellicanò
e-mail: direttore@montedomini.net
 
Il Direttore è responsabile del raggiungimento degli obiettivi programmati dal Consiglio di Amministrazione e della realizzazione dei programmi e progetti attuativi e del loro risultato, nonché della gestione finanziaria, tecnica ed amministrativa dell’azienda, incluse le decisioni organizzative e di gestione del personale, ivi compresi i rapporti con gli organismi sindacali, con autonomi poteri di spesa e capacità di impegnare l’A.S.P. verso l’esterno.
  • Il Comitato di Direzione
Il Comitato di Direzione è composto dal Direttore Generale e dai Responsabili di Area o in mancanza dai Responsabili dei Servizi. Se invitati possono partecipare alle riunioni del Comitato altre figure professionali.
L’attività del Comitato è finalizzata al migliore esercizio delle funzioni di direzione, alla conoscenza dei programmi globali dell’Azienda, ed all’approfondimento dei progetti e delle attività che presentano implicazioni generali.
Attraverso l’informazione, l’esame e l’assunzione di decisioni congiunte sulle questioni strategiche ed operative i componenti esercitano le funzioni direzionali che sono loro proprie e che si traducono nella gestione tecnica, economica e finanziaria dell’Azienda.
Spettano al Comitato di Direzione funzioni propositive, consultive, organizzative ed istruttorie relativamente ai programmi dell’Azienda.
  • Il Collegio dei Revisori
Il Collegio dei Revisori esercita la vigilanza sulla regolarità amministrativa e contabile della gestione dell’A.S.P. ed attesta la corrispondenza del rendiconto alle risultanze della gestione, redigendo apposita relazione che accompagna la proposta di delibera consiliare di approvazione del Conto Consuntivo.
Esso è composto da composto da 3 membri due dei quali di nomina comunale ed uno da parte del Consiglio di Amministrazione.

La composizione del Collegio dei Revisori:
  • Lorenzo Galeotti Flori - Presidente 
  • Roberto Giacinti
  • Paola Spadoni

L’organizzazione dell'ASP Firenze Montedomini è improntata sui seguenti principi informatori:
  • Separazione tra potere di indirizzo e controllo (Organo di governo) e potere di attuazione e gestione (direzione e posizioni apicali) per il conseguimento degli obiettivi aziendali, stabiliti dagli organi di governo;
  • Massima flessibilità delle forme organizzative e valorizzazione della collegialità come strumento di coordinamento tra gli Uffici dell’Azienda;
  • Decentramento delle attività secondo le esigenze funzionali di gestione delle stesse, in un quadro di rafforzamento delle strutture dell’Azienda nell’ambito di una chiara definizione di criteri direttivi e programmatici;
  • Individuazione delle responsabilità, posizioni apicali e livelli di autonomia, con una configurazione dei ruoli e delle strutture in modo da realizzare, nella maniera più efficace ed efficiente, l’obiettivo della soddisfazione della domanda espressa dagli utenti;
  • Valorizzazione delle risorse umane garantendo pari opportunità e crescita professionale attraverso adeguate politiche formative;
  • Ricorso diffuso e sistematico alla tecnologia ed alla formazione;
  • Messa in atto di un sistema di controlli interni nel rispetto della vigente normativa in materia.
Il documento ufficiale che descrive la struttura organizzativa e le relative funzioni aziendali è il “Regolamento di organizzazione” al quale sono allegati il Regolamento inerente i requisiti e le modalità di accesso del personale ed il funzionigramma. E’ poi il Consiglio di Amministrazione che decide l’articolazione, la dotazione organica, le risorse economiche e strutturali.
I documenti di rappresentazione della struttura sono: il funzionigramma che è il piano di sistematizzazione delle funzioni tra le diverse articolazioni organizzative dell’Azienda; l’organigramma che è la mappatura completa del personale in servizio sia dipendente che convenzionato con indicazione della posizione di lavoro di assegnazione. L’organigramma rileva anche le posizioni vacanti ed ogni altra indicazione utile per il monitoraggio della dotazione organica.
MAPPA
map
Inserisci il punto di partenza:
raggiungi